Search
MCFashionWeek -Monte Carlo 2016- MelloGioielli
12012
portfolio-item-template-default,single,single-portfolio-item,postid-12012,eltd-core-1.0,woly-ver-1.0,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,eltd-mimic-ajax,eltd-grid-1200,eltd-blog-installed,eltd-follow-portfolio-info,eltd-main-style1,eltd-disable-fullscreen-menu-opener,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-menu-item-first-level-bg-color,eltd-dropdown-default,eltd-,eltd-header-standard-disable-transparency,eltd-fullscreen-search eltd-search-fade,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Eventi, News, Press, Press

MCFashionWeek -Monte Carlo 2016-

Nella cornice unica e piena di fascino del Principato di Monaco si è svolta, organizzata dalla Chambre Monégasque de la Mode, in collaborazione con il Governo, la Monaco City Hall e l’Ufficio del Turismo, la 4° edizione della Monte-Carlo Fashion Week (MCFW) che ha avuto un grande successo grazie al susseguirsi di eventi emozionanti.

La giornata di apertura, Giovedì 2 Giugno, è stata dedicata ad un’interessante Tavola Rotonda con la partecipazione di buyers internazionali quali il Vice Presidente della Camera Nazionale Italiana dei buyers Claudio Betti, Mathilde de Sainth Athost di Nieman Marcus Parigi, Song Pham di Hong Kong e Irina Goudkova Presidente di IFD ed Ambasciatrice della Chambre Monégasque de la Mode.

E’ stata inoltre allestita una showroom dedicata ai marchi che volevano presentare la propria collezione ai buyers, e che l’anno prossimo sarà ulteriormente potenziata, nella quale sono stati presentati anche marchi di gioielli, IG & Mello, di accessori, JF London, Nando Muzi, Deglupta, Tadini Monte-Carlo e di bijoux limited edition, Abibù Bigiù

L’evento clou della giornata di Venerdì 3 Giugno è stata la consegna degli MCFW Awards a personaggi importanti della moda e del costume: grande emozione ed entusiasmo nel pubblico quando, ospite d’onore della manifestazione, S.A.S. la Principessa Charlene di Monaco, ha consegnato l’award al designer più trasgressivo e di successo del momento, Philipp Plein.

Philipp Plein deve parte della sua incredibile ascesa alla città di Monte Carlo dove è stata inaugurata la sua prima boutique nel mondo e che ha sempre ospitato importanti eventi di comunicazione sul suo brand.

Successivamente, presentati da Victoria Silvstedt, sono stati consegnati gli awards a Stella Jean (Special MCFW Award – Ethical Fashion Brand) e al grande fotografo italiano Giovanni Gastel (MCFW Career Award)

La splendida cornice del Museo Oceanografico ha ospitato le sfilate di Moda che sono state aperte da Grinko, che già aveva inaugurato la Milano Fashion Week. Successivamente ha sfilato lo stilista russo Chapurin, già conosciuto sulle passerelle internazionali, Alessandro Angelozzi, che già presenta la sua collezione a NY, il brand monegasco Beach & Cashmere Monaco fondato da Federica Nardoni Spinetta, il marchio portoghese Didimara, la collezione siciliana A’Biddikkia, il brand ucraino fondato da Tatyana Ramus Artramus e la stilista di origine armena Naira Khachatryan. Successo anche per la stilista monegasca Elizabeth Wessel che ha confermato il suo intramontabile talento.

La giornata di sfilate si è conclusa con la collezione degli allievi dell’Istituto Marangoni di Parigi: Fleur Bougon, Marta Rios, Clara Bizzoca, Tiffany Arystaghes alla presenza di un’altra allieva di eccezione dell’Istituto Marangoni, la top model Tatiana Dyagileva che è stata nella top ten delle super models.

Grazie a questi eventi e all’allure internazionale di Monte Carlo, la MCFW sta sempre più trovando una connotazione che la differenzia dalle altre manifestazioni del settore confermando il suo ruolo di talent scout e dando la possibilità a nomi affermati di avere location d’eccezione per eventi di comunicazione e d’immagine, e a conferma di ciò la serata si conclude con il party hypercool di Philipp Plein al Jimmy’z.

Il secondo giorno di sfilate, Sabato 4 Giugno, sempre sotto la direzione artistica di Rosanna Trinchese, si apre alla presenza del Ministro Stéphane Valeri a dimostrazione del coinvolgimento delle Istituzioni Monegasche nella manifestazione.

La prima sfilata è stata quella della giovane stilista napoletana Eliana Riccio seguita poi da Dressmee, disegnata da Angela Fadani, Christian Luongo, Lolita Shonidi (stilista russa), Nando Muzzi e dal brand parigino Josephine Bonair, disegnato da Barbara Di Lorenzo e Joseph N Everett.

Successivamente l’Associazione Art Nobless, ha selezionato nove artisti artigiani che rappresentano i valori della Regione Sicilia: Tina Arena, Mariella Di Miceli, Filly Cusenza, Rosalia Adelaide Aiello, Davide Leonardo, Sebastiano Tramontana e Valentina Bua di Gattacci, Amalia Peditto, Silvia Campione, Barbara La Lia.

Le sfilate continuano poi con la collezione “all seasons” di Nanaeel by Nanaaleo disegnata da Ivana Pantaleo che usa materiali senza stagione, seguita da Bellavitis, Tadini Monte-Carlo, Creazioni Antonella, Iuliana Mihai collezione accessoriata con i gioielli di Stardust – Monte Carlo.

Da ultimo sfilano: Christine Kostoff, la collezione Laksian by Shalemar della stilista araba Shalemar Sharbatly, Carlo Ramello e Rhea Costa.mell

Dice Federica Nardoni Spinetta, Presidente della Chambre Monégasque de la Mode: “Siamo molto contenti dei risultati raggiunti con questa edizione della MCFW e soprattutto del fatto che si sta delineando una missione precisa nella promozione dei brand emergenti contornata da eventi di grande immagine, realizzati anche da marchi già affermati, che rafforzano l’interesse sulla moda nel contesto del Principato di Monaco. Sarà nostro impegno diventare un rendez-vous imperdibile per la ricerca e la promozione dei marchi di moda in un contesto alternativo, più glamour and relaxed, rispetto alle Fashion Weeks storiche.

Date

2 June 2016

Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.